La società che non ha comunicato il proprio indirizzo PEC al Registro Imprese entro la scadenza del 30 giugno 2012 è soggetta all'applicazione della sanzione prevista dall'articolo 2630 del Codice Civile.

Lo Statuto delle imprese (legge 180/2011) ha però dimezzato l'importo della sanzione, che oggi va dunque da un minimo di 103 euro a un massimo di 1.032 euro. La sanzione si riduce a un terzo per coloro che adempiono entro i trenta giorni successivi alla scadenza.

Istruzioni alle imprese per adempiere alla normativa PEC

Consultate la guida pratica per comunicare la PEC al Registro Imprese »

Domande frequenti

Avete ancora dei dubbi? Visitate la sezione dedicata alle domande frequenti sulla PEC »

Link utili

Acquista online